Dieta vegana

Una scelta etica, ecologica ma anche salutare

Sempre più persone si avvicinano ad una alimentazione vegetariana e vegana. Molti giovani decidono di eliminare i cibi di origine animale dalla propria alimentazione spinti da motivazioni etiche (e questa scelta spesso disorienta e preoccupa i genitori). Altre persone scelgono un’alimentazione vegetale dopo aver saputo degli studi sulle relazioni tra cibo e salute. Una dieta vegetariana o vegana ha anche implicazioni di tipo ecologico, perché è ormai noto che l’allevamento intensivo ha conseguenze insostenibili per l’ambiente: inquina l’aria e consuma ingenti quantità di acqua, di vegetazione e di suolo.Indipendentemente dalle sue motivazioni, la dieta vegetariana o vegana non solo è perfettamente compatibile con tutte le fasi della vita dell’uomo, dallo svezzamento alla terza età, ma offre innumerevoli vantaggi per la nostra salute.

A DIRLO, TRA GLI ALTRI, DUE FONTI MOLTO AUTOREVOLI QUALI:

Dieta vegana bilanciata? Meglio evitare il fai da te

Nella dieta onnivora “classica” possiamo fare riferimento alle tradizioni culinarie a cui siamo abituati o che ci hanno tramandato i nostri genitori. Nell’avvicinarci ad una dieta vegetariana o vegana, invece, spesso non abbiamo punti di riferimento consolidati, e tendiamo a improvvisare, con effetti potenzialmente dannosi. La dieta vegana, infatti, può dirsi salutare e completa solo se bilanciata per soddisfare tutte le esigenze nutritive.Ecco perché se desideri avvicinarti ad una alimentazione vegetariana o vegana dovresti rivolgerti ad un professionista della nutrizione con una specifica formazione, in grado di consigliare:

Esami clinici mirati

Piano personalizzato

Giusti abbinamenti

Alimenti specifici

Ingredienti e ricette

Eventuali integrazioni